Rating ufficiale Cantone Ticino

La Repubblica e Cantone Ticino dispone di un rating ufficiale pubblico, assegnato dall’agenzia Moody’s Public Sector Europe (con sede a Londra) e riconosciuto dalla FINMA (Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari).

Confermato anche per il 2018
il rating Aa2 outlook stabile (Moody’s)

Il Cantone Ticino ha ricevuto anche per il 2018 una valutazione Aa2 con outlook stabile da parte dell’agenzia Moody’s.

Dalla nuova analisi effettuata da parte dell’agenzia internazionale di rating risultano sostanzialmente gli stessi punti di forza rilevati già nel 2016 e nel 2017:

  • esistenza di un vincolo costituzionale (freno all’indebitamento) garante di un equilibrio finanziario a medio termine;
  • alto grado di flessibilità budgetaria e finanziaria;
  • gestione efficiente della tesoreria e del portafoglio debitorio dello Stato;
  • economia nel suo complesso forte e diversificata.

Moody’s non rileva nuovi elementi che potrebbero influire in modo negativo sul rating del Cantone e la prospettiva di un sostanziale equilibrio finanziario nel futuro permette di garantire un outlook stabile.
La valutazione ottenuta, tenuto conto dei vari elementi considerati, è positiva ed il rating di ottimo livello.

Confermato anche per il 2017
il rating Aa2 outlook stabile (Moody’s)

Il Cantone Ticino ha ricevuto una valutazione Aa2 con outlook stabile.

La valutazione dell’agenzia Moody’s, basata principalmente sull’analisi della situazione finanziaria, ha evidenziato i seguenti punti di forza:

  • esistenza di un vincolo costituzionale (freno all’indebitamento) garante di un equilibrio finanziario a medio termine;
  • alto grado di flessibilità budgetaria e finanziaria;
  • gestione efficiente della tesoreria e del portafoglio debitorio dello Stato;
  • economia nel suo complesso forte e diversificata.

Accanto a questi aspetti positivi, Moody’s rileva alcune criticità, come ad esempio i persistenti disavanzi del conto di gestione corrente (sebbene in fase di miglioramento) e l’alto livello dell’indebitamento. La valutazione ottenuta, tenuto conto dei vari elementi considerati, è comunque positiva ed il rating di ottimo livello.

Il Cantone Ticino dispone di un rating ufficiale pubblico Aa2
assegnato dall’agenzia Moody’s Public Sector Europe

Il Consiglio di Stato informa che, a partire da questa mattina, la Repubblica e Cantone Ticino dispone di un rating ufficiale pubblico, assegnato dall’agenzia Moody’s Public Sector Europe (con sede a Londra) e riconosciuto dalla FINMA (Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari).

La valutazione dell’agenzia Moody’s, basata principalmente sull’analisi della situazione finanziaria, ha evidenziato i seguenti punti di forza:

  • esistenza di un vincolo costituzionale (freno all’indebitamento) garante di un equilibrio finanziario a medio termine;
  • alto grado di flessibilità budgetaria e finanziaria;
  • gestione efficiente della tesoreria e del portafoglio debitorio dello Stato;
  • economia nel suo complesso forte e diversificata.

Accanto a questi aspetti positivi, Moody’s rileva alcune criticità, come i persistenti disavanzi del conto di gestione corrente (sebbene in fase di miglioramento), l’alto livello dell’indebitamento, nonché i rischi legati al la garanzia statale nei confronti di BancaStato.