Visto di viaggio o per soggiorno breve (C)


Dichiarazione di garanzia

Le rappresentanze di Svizzera all’estero possono far dipendere il rilascio del visto da una dichiarazione di garanzia allorquando il richiedente non disponga di mezzi finanziari sufficienti o sussistano dubbi in merito. Il garante si impegna a assumere le spese scoperte (comprese le spese legate a incidenti, malattia, ritorno), fino a un montante di Fr. 30'000.-, occasionate alla comunità e ai fornitori privati di prestazioni mediche dal soggiorno dello straniero. Se è necessaria una dichiarazione di garanzia, la rappresentanza di Svizzera all’estero competente mette a disposizione dello straniero un pertinente modulo con le necessarie istruzioni.
Il fatto di essere in possesso di una dichiarazione di garanzia accettata dalle autorità competenti non dà diritto al rilascio del visto.

Assicurazione di viaggio

A prescindere dalla firma di una dichiarazione di garanzia, l'autorità competente chiede che venga stipulata un'assicurazione di viaggio.
La copertura minima dell'assicurazione è di 30'000 Euro (dopo conversione).

Procedura per la richiesta di visto

  1. Gli stranieri che sottostanno all’obbligo del visto inoltrano una domanda di visto presso la rappresentanza di Svizzera all’estero competente per il luogo del domicilio. Il modulo di domanda di visto è consegnato gratuitamente dalla rappresentanza all’estero. Esso dev’essere accompagnato dal documento di viaggio e, se ne è fatta richiesta, da ulteriori documenti che attestano lo scopo del viaggio.
  2. Se la rappresentanza all’estero richiede una dichiarazione di garanzia, lo straniero compila il pertinente modulo e lo sottopone al garante.
  3. Il garante completa e firma il modulo di garanzia e lo consegna, unitamente ai pertinenti documenti, alla competente autorità cantonale o comunale.
  4. La dichiarazione di garanzia è controllata dalla competente autorità cantonale o comunale ed è registrata nel sistema d'informazione centrale sulla migrazione.
  5. L’esito del controllo è comunicato senza indugio alla rappresentanza all’estero, la quale decide circa il rilascio o meno del visto.

Documentazione necessaria

Per il controllo della dichiarazione di garanzia occorre fornire, su richiesta, i seguenti documenti:

  • Documenti d’identità (passaporto, carta d’identità, libretto per stranieri);
  • Documenti atti a comprovare la solvibilità (estratti dei conti in banca, conteggio del salario, estimazione dell’imponibile, estratto dell’ufficio delle esecuzioni).

Validità

Durata massima del soggiorno: 90 giorni.
Il soggiorno non può durare più di 90 giorni per semestre (a partire dalla prima entrata).

Tasse e costi

Trattamento del modulo di garanzia da parte delle autorità cantonali CHF 40.--.
Trattamento del modulo di garanzia da parte delle autorità comunali Varia da comune a comune
Rilascio del visto da parte dell'ambasciata Euro 60 (CHF 93.--) - Vi sono eccezioni