Reintegrazione

La reintegrazione è la procedura che consente ad una persona straniera che in passato ha già posseduto la cittadinanza svizzera, ma in seguito l'ha persa, di vedersela ripristinata. La reintegrazione presuppone che il richiedente abbia stretti vincoli con la Svizzera, che l'istante si conformi all'ordinamento giuridico svizzero e che non comprometta la sicurezza interna o esterna della Svizzera (art. 18 LCit).Sotto il profilo procedurale valgono in pratica le medesime considerazioni fatte per la naturalizzazione agevolata federale.

Possono essere oggetto di reintegrazione:

Art. 21 LCit
Le persone nate all'estero che, per motivi scusabili, non sono state notificate ad un'autorità svizzera o non lo hanno fatto loro stesse entro il compimento del ventiduesimo anno di età e hanno di conseguenza perduto questa nazionalità.

Art. 23 LCit
Chiunque è stato in precedenza svincolato dalla cittadinanza svizzera se ha stretti vincoli con il nostro Paese.